Category Archives: PORTACHIAVI

Un anno di cammino insieme!

“Grazie per questo lungo anno di cammino insieme”, cosi e’ stato consegnato questo simpatico portachiavi realizzato per le logopediste dei gemelli.

Un anno ricco di miglioramenti grazie all’ impegno, all’affetto  ed alla professionalita’ di queste giovani donne dedite ai nostri bimbi! 

Un mese di stop….e di vacanza anche per loro!

 Ci vediamo a settembre!

UN ONOMASTICO SPECIALE

19 Marzo 2017:
Buona festa del papà a tutti i papà:
biologici, adottivi, che ancora non lo sono ma che sognano di diventarlo presto e a coloro che lo saranno invece a breve e che, in questo momento, stanno immaginando il primo incontro con il proprio bimbo.
Però i miei auguri vanno anche a tutti i Giuseppe e Giuseppina che in questa giornata festeggiano il proprio onomastico.
Per mia mamma (che tutti chiamano Peppona, Peppa, Giusy o NonnaPina) ho realizzato un sacchetto in pannolenci contenente un gustoso trio di Ferrero Rocher. Ad accompagnare il ghiotto involucro colorato, un portachiavi a forma di iniziale e con coccinella portafortuna!
Auguri mamma! Buon Onomastico!

UN PORTACHIAVI ULTRA’

Tra tutti i regali di Natale, questi portachiavi sono sicuramente tra i miei preferiti. Anche lo scorso anno ne feci uno simile, e tutt’oggi è utilizzato alla grande. Ma per il 2016 ho pensato di creare lo stemma della A.S. Roma così come me la ricordo io, quando da piccina, mio zio acquisito mi portava all’Olimpico a vedere la sua squadra del cuore. Ricordo ancora il libro della Roma stampato in occasione dello scudetto ’82/’83 e le foto formato A5 di tutti i giocatori, che sfogliavo pagina dopo pagina: Tancredi, Pruzzo, Conti, Falcao.. ricordi di bambina così lontani da quelle maglie moderne, dal colore lucido, quasi elettrico di oggi. Così con questa creazione ripercorro un pò di storia della mia vita, attraversando ricordi bellissimi di quell’infanzia che non tornerà più ma di cui conservo gelosamente i ricordi!

 

PORTACHIAVI PERSONALIZZATO

Sempre indaffaratissima con i vari regali di Natale, in cui ti capita di dover creare per dei ragazzi e davvero non sai dove sbattere la testa perchè, diciamocelo, il feltro è un materiale molto femminile, ho dovuto pensare e ripensare a come associarlo ad un maschietto. Sicchè mi sono ributtata nuovamente su dei portachiavi, ma a differenza dello scorso anno, ho utilizzato quasi esclusivamente feltro essendo questo materiale molto più duraturo del pannolenci.

portachiavi
PORTACHIAVI PERSONALIZZATO

Per mio cugino acquisito, poliziotto di volante, ho ideato questo portachiavi personalizzato che racchiude nello scudetto bianco e blu, sia il nome che il simbolo della volante (la pantera appunto).

Semplice e senza fronzoli. Come la persona alla quale è destinato.

 

LA SCARPETTA MAGICA

Elfi e folletti
Fate e maghetti
dei bimbi tutti voi siete amichetti…
Di notte sedete al bordo del letto
e con aria sognante aspettate un bacetto
Vorreste portarli nel bosco intantato
e con loro giocare fino a perdere il fiato
Vegliate sul sonno di ogni bambino
e li cullate cosi fino al mattino.
Poi il sole giunge salutando la luna
e cosi ve ne andate augurando
“Buona fortuna”.
La vostra scarpetta a lungo cercata io nel frattempo l ho trovata.
Quando stanotte tornerete accanto al mio cuore la rivedrete…

Elena A.

Portachiave a scarpetta Elfo in feltro con cuoricino fustellato. 

I fustellati di Marianna sono magnifici e li sto praticamente mettendo ovunque. Prima o poi piombero a casa sua scippandole tutta l officina creativa!!!

Queste creazioni, nate come pensierino per le tre segretarie del centro logopedia, mi hanno dato immensa gratificazione. 

Si puo regalare anche un piccolo dono…se chi lo ha realizzato ci ha messo dentro un grande affetto!

PER UN SIMPATICO BENVENUTO

Mia madre da poco si e’ messa in attivita’. Vivendo a Roma, il cui sostentamento proviene buona parte dal turismo, ha pensato di cedere parte della sua abitazione ad uso turistico. Le pratiche della burocrazia sono state lunghe e travagliate ma alla fine il suo angolino nel commercio lo ha ottenuto.

Per il suo Pinotta’s House B&B ho scelto questo simpatico portachiavi trovato sul web e riadattato a mio gusto. Lo realizzai agli inizi del mio percorso nel pannolenci…ed anche stavolta, se dovessi rifarlo, opterei per il feltro.

PORTACHIAVI PERSONALIZZATI!

E mentre tutti impazzivano alla ricerca del regalo “pensato”… io lo cucivo buona buona guardando il mio canale preferito su SKY. Cosa?? no guarda… FOX Real Time proprio no… ebbene… sono appassionata al 118 (Criminal Investigation) ed al 38 e 39 del digitale terrestre (Giallo e TopCrime)..Si lo so che è abbastanza inquietante cucire tra un’ ammazzatina e l’altra (come direbbe il caro Commissario Montalbano  Nazionale – lo è più lui immagino che la bandiera italiana  stessa probabilmente)..

Per mio cugino, addetto al ricevimento in un prestigioso hotel del Lungo Tevere di Roma, ho pensato ad una chiave con serratura.. forse un pò banale.. ma almeno tanto grande da non farsi dimenticare in ogni dove, come spesso avviene.

Richiamando invece un modello Carpisa di qualche anno fa, per mia cugina Lisa, ho scelto invece un portachiavi “simbolico”… nel senso che non passando inosservato con tutti quei ninnoli pendenti.. alla fine lo  usa come abbellimento per la sua casetta. Infatti è ancora intatto ed in bella vista.

Una casa nuova ed appena acquistata è stata invece la molla che mi ha fatto saltare in testa l’dea di un portachiavi a forma di casetta (cartamodello brasiliano). Regalo molto apprezzato dal cugino acquisito di mio marito, Vincenzo. Seguendo la stessa filosofia, di un lieto evento nella vita, ho realizzato il doppio cuore vestito a nozze e destinato, appunto, ad una sposina speciale: la madrina di mio figlio Thomas, che convolerà a nozze il prossimo settembre (anche questo da un cartamodello brasiliano)

I portachiavi dedicati a Vasco Rossi ed alla AS Roma non credo necessitino di spiegazioni ulteriori. Rappresentano l’anima di una persona più che l’evento o un mestiere.

Il simbolo del Blasco per mio cognato e il lupacchiotto della Roma per mio zio, giallorosso nel cuore. 

Il portachiavi  Yin/Yang l’ho dedicato invece a mio cugino Ale, che ama molto viaggiare ed è appassionato della Cina e di tutti i paesi orientali. Non ho fatto altro che seguire lo schema di un’immagine da colorare presa su google immagini.

Se sono stati apprezzati? piccoli, pensati, e donati col cuore…. Non potrebbe essere altrimenti. 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Translate »