Category Archives: OCCASIONI SPECIALI

L’ANCORA DELLA NOSTRA VITA

14 Febbraio – Festa degli Innamorati:

Innamorate del proprio marito, fidanzato, compagno
innamorati dei propri figli, dei propri genitori, della propria famiglia
innamorati del proprio cane, gatto, canarino
innamorati dell’amore e di come ci fa sentire quando proviamo questo immenso sentimento: distratti, col cuore leggero, sorridenti, pieni di speranze e di sogni.

Innamorati dell’amore insomma, attaccati a questa grande Ancora, che mantiene le nostre barchette ferme alla riva del mare. Ancora di salvezza, ancora di speranza. L’Ancora che ci sostiene anche quando temiamo di perderci nelle tempeste della nostra vita.

Auguri di Buon San Valentino.

Non riduciamo questo amore ad una scatola di Baci Perugina e una cena a lume di candela.

Amiamoci ogni giorno. Teniamoci stretti a quest’ Ancora ogni momento della nostra vita, apprezzandola ed avendone cura. Le ancore arrugginite… prima o poi cedono….

DUE CUORI…E UNA FIRMA

Ultima creazione per questo matrimonio da favola (perchè è stato davvero un ricevimento bellissimo!) sono le penne per il libro firma. 

Anche qui l’idea è abbastanza vecchiotta. Risale, come per la precedente creazione, al mio matrimonio per il quale acquistai due penne a forma di struzzo vestiti da sposi con in becco il cartello: Just Married.

Per la madrina di Thomas invece optai per qualcosa di più delicato, mantenendo lo stile elegante del libro firma. Cosi’ dai tanti cartamodelli brasiliani, presi questi due uccellini ai quali in seguito apportai qualche modifica. 

Gli sposini però nascevano come cake topper e non come penne, sicchè ho dovuto inventarmi un supporto sul quale poggiare queste due  bic nere.  L’idea mi è venuta guardando i miei struzzi: utilizzare il tappo come base. Bella storia, certo, ma come? realizzando magari una zampa da uccellino. Eh si va beh.. ma come si fa? Non lo so… ho improvvisato disegnandone una sulla carta ed utilizzandola come cartamodello. Il risultato si può dire soddisfacente! per dare ulteriore stabilità ho incollato entrambe le basi su un pezzo di feltro decorato. 

Et Voilà….  Libro e penne… perfettamente insieme!

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

UN LIBRO DA RICORDARE

Altro lavoro che mi è piaciuto moltissimo realizzare è stato il Guest Book, o Libro Firma che dir si voglia.

Quando mi sposai, navigando in ebay.co.uk, scoprii questo libro per gli ospiti,  sicchè ne realizzai uno  ma sullo stile country, datosi che il ricevimento si sarebbe tenuto in un agriturismo.

Ora me ne serviva uno abbastanza elegante e non sapevo onestamente come realizzarlo, senza la carta di riso con la quale avevo fatto il mio. Dovevo affidarmi solo al pannolenci. Pensai così di richiamare la torta che avevo precedentemente realizzato e una volta avuto l’ok dalla sposa (dopotutto le sarebbe appartenuto) ho adoperato la stessa tecnica.

Semplice ma elegante, proprio come quelli che anni prima avevo visto on line!

Per accompagnarlo, aveva bisogno solo di due belle penne in tema!! 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

AUGURI MAMMA

Per questo cuore dedicato alla festa della mamma invece, mi sono ispirata ad una creazione della mia amica Marianna Crea, postata sul nostro gruppo principianti.

Inizialmente sarebbe dovuto essere un semplice cuore con la scritta Mamma, poi quando ho pensato di aggiungervi dei fiori nel mezzo, non sapevo che pesci pigliare. Qui mi sono giunte in aiuto le creative meravigliose del gruppo Pannolenci, grazie alle quali, sono riuscita a realizzare i girasoli ed assemblare con armonia tutti gli elementi.

Super soddisfatta del risultato finale… ho fatto un figurone con mia madre, e sulla mia pagina facebook l’ho presentato così:

 

“Auguri a tutte le mamme del mondo:
a quelle che non sapevano che lo sarebbero diventate ed a quelle che a lungo lo hanno cercato;
auguri alle mamme dopo un parto in ospedale…. ed alle mamme dopo un viaggio verso un paese lontano
auguri alle mamme lavoratrici ed alle mamme casalinghe;
auguri alle mamme distratte che dimenticano la spesa nella macchina ed alle mamme organizzatissime col tablet pieno di scadenze;
auguri alle mamme che sulla carta non lo sono ma che tali noi le vediamo con un bimbo in affido
auguri alle mamme che si sentono un pò nonne conciate così… ed a quelle che ogni sabato si va dal parrucchiere…
Non importa quale mamma tu ritieni di essere…. qualsiasi essa sia….. è per sempre l’esperienza più bella della vita….
Auguri Mamma!! “

Foto e testo dalla mia pagina facebook Ago e Pannoelenci

AUGURI PAPA’!!

Festa del papà. I bambini tornano a casa, dall’asilo o dalla scuola primaria, con una cravatta di cartone oppure una cornice di mollette. All’interno del manufatto, la letterina che si conclude sempre con “ti voglio bene papà”.

Questo avevo in mente quando il 19 Marzo del 2015 avremmo festeggiato la nostra terza festa di San Giuseppe.

Solo che i miei bimbi non frequentano il nido, quindi non avrebbero potuto esprimere il proprio affetto con qualche bella creazione fatta insieme alla maestra!

Così ci ho pensato io. E con l’occasione avrei utilizzato, per la primissima volta, un materiale al quale non mi ero mai avvicinata prima: il feltro; utile specialmente nella creazione di svuota-tasche o contenitori.

Ad esempio il mio cestino di Halloween sarebbe stato perfetto se realizzato con questo materiale. Sarebbe ora abbastanza rigido da non creare quelle piegoline che invece il pannolenci, se utilizzato per realizzare contenitori, può lasciarsi dietro una volta cucito.

Ne sono sempre stata alla larga perchè temevo di non riuscire a tagliarlo nè tantomeno a cucirlo. Quindi, quella prima volta, ero abbastanza emozionata.

Già dal momento della scelta del colore  pensavo al taglio che avrei dovuto affrontare.

Prima o poi il momento in cui lavorare il feltro sarebbe dovuto arrivare, è inevitabile per chi, come hobby o lavoro, sceglie il pannolenci, ed io per fortuna avevo un’idea semplice – semplice: le manine dei miei bambini.

Nessun cartamodello, nessuna immagine da fotocopiare e ritagliare. Solo la penna cancellabile che scorre leggera seguendo il contorno delle dita di Samuele e Thomas, le cui manine poggiano sul feltro azzurro.

Risultato? Due impronte indelebili al tempo.

Approccio feltro, perfettamente riuscito.

Questo slideshow richiede JavaScript.

UN CUORE D’AMORE

Febbraio 2015: per il primo San Valentino con il pannolenci non avevo idea di cosa regalare a mio marito. In verità, quando ancora non ero nemmeno lontanamente in grado di tenere un ago in mano, avevo provato a regalargli qualche cosa in occasione della prima festa del papà. A lui ovviamente era piaciuto ma mi rendo conto che la mia creazione sarebbe stata la copertina ideale dell’album degli orrori creativi”.

Ora riprovavo l’impresa. Per lui qualcosa di super-semplice, visto che non ha mai amato gli accessori troppo pomposi o comunque vistosi. Così ho scelto un abbellimento bicolore da tenere in macchina, facilissimo da realizzare.

In un negozio, tempo prima, avevo trovato degli abbellimenti “Love” che pensai di utilizzare in questa occasione.

Il risultato è stato abbastanza soddisfacente.

E sulla mia pagina facebook l’ho presentato così: 

“BUON SAN VALENTINO A TUTTI…
a mia madre che mi ama da sempre, a mio marito che continua ad amarmi malgrado i tanti difetti ai miei figli, l essenza dell’amore… e ad i miei Argo e Dea compagni di questa nostra famiglia…
Auguri Enzetto… ovunque tu sia… sei ancora l amore assoluto di tutti noi “

Translate »