Category Archives: FELTRO E PANNOLENCI

GHIRLANDA HANDMADE

Allora? Avete fatto l’albero amiche? Avete atteso pazientemente l’8 Dicembre come tradizione vuole oppure a metà Novembre già stavate addobbando la porta di casa? Negli ultimi anni sempre più famiglie iniziano a decorare la propria casa già nel mese di Novembre, e vuoi per trovare ancora molte idee disponibili nei negozi, e vuoi perchè i bambini non resistono al fatidico giorno. I miei gemelli ad esempio hanno iniziato a sognare il Natale al rientro dalle vacanze estive 🙂
Comunque per quest’anno ho realizzato una Ghirlanda totalmente handmade. L’idea è nata durante un giro in un negozio. Avevo visto decine di ghirlande natalizie realizzate con pigne e legnetti. Adorabili. Sicchè ho creduto di poterne fare una da sola, ispirandomi magari ad una di quelle viste.
Vi indicherò come l’ho realizzata:
MATERIALE
Cartoncino pesante (scatola da imballaggio ad esempio);
– pigne di varie misure;
– rametto di bacche rosse (finto ovviamente, ne trovate a palate nella sezione Natale, questo periodo)
– legnetti rossi cicciotti;
– bastoncini di legno (tantissimi, io li ho trovati in vendita a mazzetti da 1 euro, ma se abitate vicino ad un parco o un bosco, potete divertirvi con i bambini a cercarne di varie misure);
– pon pon bianchi piccoli;
– nastro rosso e bianco;
– stella filante verde scuro non brillante (io ho usato un rotolo di fil di ferro verde decorato con foglioline in plastica e bacche rosse, acquistato da Tiger)
– qualche decorazione natalizia (io ho messo due stelline di natale acquistate a coppia, ma ci sono anche funghetti, renne, babbetti natale, insomma potete mettere ciò che più vi piace).
 
TUTORIAL
Aiutandovi con un piatto piano, ricavare dal cartoncino due dischi , nel cui centro farete un buco (io ho usato una tazza da latte per aiutarmi). Avrete così realizzato la ciambella che vi servirà da base;
– incollate le due ciambelle tra di loro con la colla a caldo.
– ricaviamo dal pannolenci bianco diverse strisce che avvolgeremo attorno a tutta la ciambella, incollandone di tanto in tanto vari punti con la colla a caldo.
– Ora che la nostra ciambella ha la base bianca, possiamo iniziare ad incollare i legnetti raccolti nel bosco. Dovremo ricoprire tutta la ciambella, affiancando un legnetto dopo l’altro come se fossero i raggi di un sole (lavoro abbastanza laborioso e noioso, ma indispensabile). Fate sporgere i legnetti oltre la ciambella,sicchè siano visibili una volta aggiunti gli altri accessori.
– Iniziamo a decorare la superficie dei legnetti: avvolgiamo intorno alla ciambella la stella filante verde, potete andare a casaccio, non dovete coprire completamente la superficie.
– Ora possiamo incollare le pignette di varie misure sulla superficie della ciambella (io ho usato quelle piccole, ed un tipo micro: entrambe le confezioni acquistate al casalinghi per 1 euro cadauna).
– Una volta incollate le pigne possiamo iniziare ad incollare i legnetti rossi tra una pigna e l’altra o comunque dove vedete molto spazio libero da decorazioni.
– Adesso, per chi non avesse preso il fil di ferro verde con le bacche rosse già incluse, è il momento di staccare le bacche dal nostro rametto acquistato ed incollarle una per una su tutta la superficie della ciambella un pò a caso e  sulle pigne più grandi, per farle “spiccare”;
– A questo punto incolliamo i pom pom bianchi (possibilmente dove ci sono spazi non decorati oppure tra una decorazione e l’altra).
– Per completare l’opera, ricavate dal nastrino bicolore due fiocchi che incollerete nella parte alta ed in quella bassa della ghirlanda.
– Aggiungere le due decorazioni extra, io ho messo le stelle di natale.
– Se volete, potete attaccare un filo di cotone rosso con una campanella pendente che scenda dal foro centrale, altrimenti potrete completare la creazione con il passaggio precedente.
– Realizzate il nastro per appendere, incollando le due estremità di una striscia di nastro bicolore dietro la ghirlanda, sul cartoncino. Rinforzate la chiusura con colla a caldo ed un pezzo di pannolenci in modo che il nastro resti bloccato tra cartone e stoffa.
 
La mia è venuta davvero bene e finalmente avrà anche io la mia meravigliosa
GHIRLANDA NATALIZIA!!

ALBERELLO NATALIZIO

Una simpatica decorazione natalizia per chi non ha spazio per accessoriare il proprio ambiente domestico o di lavoro, o semplicemente una decorazione extra alle già numerose idee natalizie con le quali abbellire la casa.
Alberello in feltro 3 mm.

ELFETTA TENERINA

Eccoci ad un nuovo appuntamento con le decorazioni Natale 2018. La scorsa settimana vi ho presentato l’ elfetta nella sfera, novità di AgoePannoelenci, nata per caso e subito apprezzata. Ma l’idea originale era lei, una tenera Elfa che sta in un palmo di mano, colletto bianco, cappello rosso e due simpatiche treccine. Si può appendere all’albero o adagiarla sul ripiano della credenza, ovunque voi vogliate, il suo sorriso porterà allegria!
Disponibile anche con colori personalizzati, nell’eventualità di utilizzarla nel resto dell’anno.

ELFETTA NELLA SFERA

Grande novità da Agoepannoelenci è questa simpatica Elfetta nella sfera.
Quando ho trovato queste palline di plastica, inizialmente volevo utilizzarle come portafoto natalizio da appendere all’albero ,come avviene ormai da quando i miei bambini sono nati. Poi avendo erroneamente sbagliato la misura (leggermente più grandi) ho pensato di utilizzarle inserendo all’interno qualche decorazione. Avevo ideato e preparato una nuova elfetta per l’imminente mercatino di natale, ed ho così pensato di trovarle casa proprio nella pallina!
Il risultato mi è piaciuto molto e devo dire che ha ottenuto un discreto successo! Ancora non so decidermi se mi piace di più “a casa” o “a spasso” (tra breve on line).
Lo lascio decidere a voi! Non perdetevi il prossimo post per un incontro ravvicinato con Elfetta 2018!

AGENDA INVERNO 2018

Eccoci alla terza agenda stagionale, questa volta dedicata all’inverno.
Inizialmente avevo pensato ad uno sfondo blu notte decorato con mamma orsa, piccolino e tanti fiocchi di neve, qualcosa di tipicamente invernale insomma. 
Poi ho pensato al Natale, festività che amo molto e la mia immaginazione è andata agli gnomi, i protagonisti assoluti delle nostre decorazioni.
Ho così modificato un cartamodello trovato su internet, adattandolo alla mia copertina. Il risultato lo trovo davvero brillante, sopratutto aver potuto utilizzare i fiocchi di neve che avevo comprato mesi fa su Aliexpress.
Da questa gnometta ho poi sviluppato i mini gnomi per questo Natale 2018, creando anche il compagno in pantaloni rossi, un mini babbo natale dei boschi.
Per l’interno di copertina ho pensato all’immancabile pupazzo di neve! 
Grande novità è il pendente, un simpatico pon pon rosso in tono con il cappello della gnometta.
Che dire, mi sono innamorata di questa agenda, nella sua semplicità è particolarmente graziosa.
Se avete perso il mio video di presentazione al set up, vi invito a cliccare sul link sottostante!
E mentre mi accingo a realizzare l’agenda per la primavera 2019, non vedo già l’ora di traslocare da quella autunnale: la tenera volpina andrà in letargo fino al prossimo autunno!

ecco il link al video!

 

 

ASTUCCIO PER PLANNING TIME

Da un’idea presa su Pinterest, ecco la mia personale reinterpretazione di un porta penne o porta pennarelli, se sei un’appassionata del planning. Una utilissima idea regalo da far trovare sotto l’albero!

GNOMETTI NATALIZI

Non sarebbe natale senza gli gnomi! 
Per quest’anno mi sono ispirata all’agenda Inverno 2018 (video gia’ on line) della quale ho riprodotto la gnomina in 3D, creando per lei anche il simpatico compagno! Piccina, delicata e sopratutto natalizia! Una bellissima idea regalo per decorare la casa e l’ufficio!

UN CAKE TOPPER DI CUORI

Quando Simona mi ha commissionato il cake topper per il suo matrimonio ero molto emozionata. Un matrimonio!! Un evento importantissimo che resta nel cuore degli sposi e degli invitati. Ogni particolare deve essere accurato e mai lasciato al caso. Ogni decorazione, ogni singolo accessorio deve trovarsi al suo posto nel momento esatto in cui deve esserci.
Ricordo ancora i preparativi per le mie nozze, in cui l’handmade ha troneggiato su tutto. Ero così emozionata di veder nascere dalle mie mani ciò che avrebbe contribuito a rendere speciale quel giorno, che qualsiasi cosa terminassi era una festa.
Quindi per questo cake topper volevo una sposa bellissima, non che ne esistano di brutte, sia inteso, ma la volevo bella nel sorriso e nella dolcezza. Ho pensato quindi di realizzarla con teneri boccoli raccolti di lato, una coroncina di perle adagiata sul capo ed un bouquet di candide rose. Simone invece l’ho immaginato nel suo frack grigio e nero con tanto di cappello a cilindro. Tutto intorno una cascata di rose bianche e rosse, come il colore di un amore che in Ottobre ha sigillato due cuori nel sacro vincolo del matrimonio.
Infinite grazie per aver scelto una mia creazione, infinite grazie per aver contribuito a dare vita a questi due magnifici sposini!
Translate »